Cosa devi sapere

Registrazione del live streaming con la nostra piattaforma

Le emittenti professionali hanno standard elevati per la produzione di video. Ci sono buone ragioni per questo. Quando stai investendo molto tempo, denaro e sforzi nelle produzioni video, vuoi essere assolutamente sicuro che le cose vadano senza intoppi. Questo articolo affronta un aspetto particolare della produzione di video live : quando e perché potresti voler creare una registrazione live streaming del tuo evento.

Ovviamente, puoi effettuare registrazioni live in streaming di successo in vari modi. Allo stesso modo, ci sono molte ragioni per cui potresti scegliere di registrare un evento in streaming live. In questo saggio, esamineremo gli approcci comuni alla registrazione delle tue trasmissioni in diretta. Tratteremo inoltre brevemente le soluzioni di streaming dei principali OVP ( piattaforme video online ) per la registrazione in diretta di eventi. Infine, discuteremo dei possibili motivi per la registrazione durante lo streaming live , nonché degli usi per i tuoi eventi registrati.

Perché la registrazione live degli eventi?

La registrazione in streaming live presenta numerosi vantaggi. Li presenteremo brevemente qui e poi li discuteremo più dettagliatamente più avanti in questo post. Alcuni dei motivi principali per fare trasmissioni di eventi live includono:

  • Salvataggio di filmati per i backup
  • Utilizzo delle registrazioni per bobine promozionali, pubblicità, ecc.
  • Impegno continuo dopo la fine degli eventi live
  • Generare entrate tramite video on demand

Con queste motivazioni in mente, passiamo ora a una discussione sui metodi per la registrazione di trasmissioni in diretta.

Metodi per la registrazione in diretta di eventi

Uno dei modi più semplici per registrare eventi in diretta streaming è direttamente tramite l’encoder. (Puoi leggere ulteriori informazioni sul software di codifica live stream , se non hai familiarità con il funzionamento dei codificatori.) Il tuo approccio particolare alla registrazione live stream per il tuo evento dipenderà dal metodo di codifica scelto.

Registrazione diretta tramite software di codifica

Supponiamo che tu abbia scelto un pacchetto di codificatore software in esecuzione su un laptop o un computer desktop. Ora puoi impostare la registrazione in streaming sulle tue unità interne o di rete. Tuttavia, questo approccio richiede due componenti importanti: potenza di elaborazione di riserva e spazio su disco. Con questo in mente, esaminiamo brevemente ciascuno di questi componenti.

registrazione live streaming

Innanzitutto, una nota che le soluzioni di streaming in generale richiedono una grande potenza di elaborazione. La transcodifica simultanea del flusso in un formato comunemente registrato (ad es. MP4) può tassare l’hardware di computer di fascia media. Una macchina potente dovrebbe essere in grado di affrontare questo compito, tuttavia. In DaCast, ti consigliamo otto o più GB di RAM e un moderno processore i7 se intendi registrare direttamente.

In secondo luogo, dovrai accedere allo spazio su disco. La registrazione video occupa molto spazio. A seconda del codificatore, le registrazioni salvate direttamente sulle unità locali codificheranno nel formato inviato dalla telecamera.

Spesso, questo file arriva a un bitrate molto più alto rispetto allo streaming online. Di conseguenza, avrai bisogno di notevole spazio di archiviazione. Ad esempio, per un evento di più ore che ammonta facilmente a centinaia di gigabyte. In tal caso, potrebbero essere necessari dischi rigidi multi-terabyte. I fattori che influenzano questo requisito includono la risoluzione di registrazione, la qualità audio, la frequenza dei fotogrammi e altre impostazioni che influiscono sul bitrate.

Registrazione live streaming tramite un codificatore hardware

Con un codificatore hardware, d’altra parte, la registrazione in streaming live è un processo leggermente diverso. Innanzitutto, vuoi esplorare le impostazioni del tuo codificatore per determinare se questo metodo è possibile.

Alcuni codificatori hardware dispongono di spazio su disco interno in cui è possibile salvare il contenuto. Alcuni, come Matrox Monarch HD, sono ottimizzati per questo utilizzo. Altri potrebbero richiedere di collegare un disco rigido esterno prima di registrare il contenuto.

Inoltre, alcuni codificatori hardware non supportano affatto la registrazione simultanea in streaming live. Prima di dipendere da un codificatore hardware per registrare il tuo live stream, consulta il manuale per assicurarti che sia possibile.

Registrazione tramite OVP

L’altro modo principale per eseguire la registrazione in streaming live è registrare tramite la piattaforma video online (ad es. Provider di streaming, come DaCast).

OVP

La tua piattaforma di streaming potrebbe offrire o meno questa funzione. Ad esempio, alcune piattaforme di hosting video non offrono la registrazione in streaming live o non offrono affatto soluzioni di streaming live . Assicurati di rivedere tutte le funzionalità per la piattaforma e il piano che hai prima di provare a registrare i tuoi live streaming.

Se disponibile, la registrazione in streaming live tramite un servizio di streaming è in genere semplice come abilitare un’opzione nelle impostazioni dell’account. Potrebbe inoltre essere necessario abilitare lo streaming per lo stream / canale live specifico che si prevede di registrare.

In effetti, ci sono alcuni vantaggi nella registrazione tramite una delle piattaforme di streaming live professionali . Per uno, la potenza di elaborazione per la transcodifica locale non è richiesta, né lo spazio di archiviazione. Questo approccio significa anche che non devi preoccuparti di guasti del disco locale. Perchè no? Gli OVP registrano su server ridondanti basati su RAID. Inoltre mantieni il controllo e i diritti su tutti i tuoi contenuti quando esegui lo streaming con un OVP professionale come DaCast. In questo senso, è una vittoria!

Svantaggi potenziali della registrazione live streaming tramite OVP

Come per qualsiasi cosa, ci sono anche degli svantaggi in questo approccio. Lo svantaggio principale è che il tuo OVP può registrare solo streaming live con la massima qualità dei contenuti inviati alla piattaforma. Poiché probabilmente comprimerai in modo significativo il tuo video tra la videocamera e lo streaming su Internet, qui puoi perdere molta qualità. Ciò è particolarmente vero per le telecamere di qualità broadcast, che possono registrare a 30+ Mbps. Da lì, i file video devono essere compressi fino a 5 Mbps o meno per lo streaming.

Tuttavia, questi potenziali svantaggi non sono problemi insormontabili per la maggior parte delle emittenti. A meno che non ti preoccupi di fare un sacco di editing video in post, i file registrati online dovrebbero essere di qualità sufficiente per molti usi. Anche le emittenti professionali che stanno registrando localmente potrebbero voler abilitare la registrazione in streaming live su cloud. In questo modo, disponi di un backup fuori sede automatico in caso di problemi!

Archiviazione automatica tramite la nostra piattaforma

l'archiviazione automatica

Passiamo ora a guardare un esempio specifico:

ZerounoCast è una piattaforma di video online che offre hosting sia per lo streaming live sia per i contenuti video on demand. Inoltre, offriamo una versione beta di una funzione di archiviazione automatica . Questa interessante funzione semplifica la registrazione di eventi in streaming live con il minimo sforzo aggiuntivo.

Per utilizzare questa funzione, prima registrati per un account DaCast. Nel tuo account DaCast, attivare la funzione di archiviazione automatica è semplice.

Ecco come attivare l’archiviazione automatica dal tuo account DaCast:

  1. Accedi al tuo account, che ti reindirizza automaticamente alla tua Dashboard.
  2. Crea un nuovo canale di streaming live. Per i canali esistenti su cui desideri abilitare l’archiviazione automatica, fai clic su “Pubblica impostazioni”. [Tieni presente che al momento sono supportati solo i canali con le seguenti impostazioni: tipo di canale HTML5, codec video H.264, codec audio AAC, bitrate massimo 3,5 Mbps e lo stato del canale impostato su “on”.]
  3. Fare clic sul dispositivo di scorrimento “Archiviazione automatica” per impostarlo su “on”.

Il tuo account ora registrerà automaticamente ogni live streaming che fai. (Naturalmente, puoi sempre decidere di disabilitare questa funzione nel tuo account.)

Si noti che la registrazione in streaming live conta per l’utilizzo della larghezza di banda. In particolare, ogni registrazione è uguale a un utente al tuo bitrate massimo. Inoltre, i singoli file devono avere una durata massima di due ore. Se il flusso dura più di due ore, il nostro sistema suddividerà il flusso in più parti.

Infine, le registrazioni in streaming live archiviate automaticamente vengono salvate nella parte “Video On Demand” del tuo account. Questi file sono in formato mP4. Una volta registrato, puoi condividere, incorporare, monetizzare e scaricare per far avanzare i tuoi obiettivi di trasmissione.

registrazione live streaming

Quando si tratta di come registrare video in streaming live, tuttavia, ogni piattaforma è un po ‘diversa.

Alcuni hanno caratteristiche uniche e alcuni sono più facili da usare rispetto ad altri. Per la maggior parte degli utenti, anche i piani tariffari incidono sull’equazione. Ad esempio, una funzionalità estremamente potente non è utile se riduce significativamente i profitti.

Il takeaway : assicurati di esaminare completamente le opzioni del tuo provider OVP prima di impegnarti in una determinata piattaforma video.

Come sfruttare al meglio la registrazione in streaming live

Nel mondo altamente digitale di oggi, il video è una risorsa significativa. In realtà, consigliamo a qualsiasi azienda, organizzazione o individuo di considerare i contenuti video preregistrati di alta qualità come oro massiccio. In poche parole, se lo gestisci correttamente, otterrai alti rendimenti. Invece di buttare qualcosa là fuori per gli spettatori, mettilo a un uso mirato e vantaggioso.

registrazione live streaming

Ad esempio, consideriamo brevemente l’NBA. Se non sei a conoscenza, l’NBA ora genera la maggior parte delle sue entrate tramite trasmissioni in diretta sulla TV. Tuttavia, registra anche tutti i contenuti in streaming live e rende tale copertura disponibile per gli abbonati. Ciò espande il potenziale di entrate della NBA e rende i veri fan molto felici. Per gli appassionati di sport con una vita frenetica, la registrazione in diretta streaming consente loro di guardare ogni partita delle loro squadre preferite nel loro tempo libero.

In questa nota, ti consigliamo vivamente di non lesinare quando si tratta di backup video! Oggigiorno lo spazio di archiviazione è economico e ti consigliamo vivamente di salvare tutte le tue trasmissioni video. È una regola piuttosto semplice, che si ripaga in caso di problemi imprevisti o perdite di file.

Il takeaway : i flussi live sono solo l’inizio delle risorse del video. Una volta che hai imparato a registrare video in streaming live, puoi fare così tanto con quel contenuto registrato.

Ora, immergiamoci in alcune applicazioni specifiche della registrazione live streaming in modo più dettagliato.

1. Raggiungi un nuovo pubblico

Forse il vantaggio più grande della registrazione in streaming live per eventi è la capacità di raggiungere un nuovo pubblico.

Con eventi dal vivo, questo strumento diventa particolarmente prezioso. A causa di conflitti di pianificazione e altri problemi, è probabile che non più di una piccola parte del tuo pubblico potenziale totale possa sintonizzarsi su un determinato evento dal vivo in tempo reale. Data questa realtà, puoi facilmente raddoppiare, triplicare o quadruplicare il tuo pubblico totale creando una registrazione.

Inoltre, le registrazioni ti consentono di raggiungere persone la cui Internet non è abbastanza veloce da gestire eventi in streaming live. Con il buffering corretto, le offerte di download o persino i file basati su chiavette DVD / USB, puoi espandere la tua portata a quasi tutti.

2. Offri agli spettatori una seconda possibilità di guardare

Un altro motivo chiave per fare registrazioni live streaming è dare agli spettatori una seconda possibilità di guardare. Caso in questione: un fan di un’associazione senza scopo di lucro alla quale ho recentemente partecipato come volontario che aveva visto uno dei nostri programmi più di 20 volte! Tutte queste visualizzazioni sono avvenute dopo il live stream iniziale dell’evento in questione.

In effetti, rendere disponibili gli streaming live è particolarmente vantaggioso per i tuoi più grandi fan. Coltivare questi seguaci dedicati è un vantaggio; sono gli spettatori che molto probabilmente guardano il tuo live streaming registrarsi più volte. I veri fan possono essere estremamente potenti e la registrazione in live streaming può aiutarti a sfruttare questo potenziale.

3. Estendere la generazione di entrate

Naturalmente, uno degli obiettivi principali di molti creatori di video è generare entrate. Se questo è il tuo approccio, fare registrazioni video può avere un grande impatto sui tuoi profitti.

generare introiti

Come abbiamo notato sopra, è probabile che la maggior parte delle visualizzazioni per un determinato programma si verifichi dopo l’evento dal vivo. Tuttavia, ciò è possibile solo se rendi disponibile il contenuto. Per estendere la tua generazione di entrate (sia in termini di intervallo di tempo che di vendite totali introdotte), è logico dal punto di vista commerciale fare registrazioni in streaming dal vivo.

Esistono diversi modi per generare entrate attraverso la monetizzazione dei video. Il più comune è il modello di noleggio / download, in base al quale gli spettatori possono guardare i tuoi contenuti se pagano una tantum ( pay per view ). È anche possibile distribuire vendite, coupon o token di visualizzazione gratuiti a persone di tua scelta. Infine, una terza opzione prevede il raggruppamento dell’accesso a più programmi passati in un modello di abbonamento. Questo approccio è incentrato sulla generazione di entrate sostenibili capitalizzando sulla base di fan che già possiedi.

Condividi